Racconti

19 Set
2019

La sorpresa

LordEstilger
La sorpresa Carte, fax, telefono e la tastiera del tuo pc ingombrano la scrivania, nel caos quotidiano che regna da sempre nel tuo piccolo mondo, rinchiuso tra il ficus, la vetrata con la tenda una volta bianca e la porta di legno scuro, dietro la quale il principale passa le sue giornate lavorative quando non è li a romperti con i suoi lavori assurdi da finire "entro ieri". Il suono del citofono per un attimo ti distrae dal solito tran tran. Il piccolo video restituisce...
(continua a leggere)

I Racconti BDSM di NL

UNA FAMIGLIA FELICE (6)

domre
CAPITOLO 16 Dom entrò nella stanza di Roberto senza bussare, vedendolo sul letto e notando le valige capì che quello che era successo lo avrebbe allontanato da lei per sempre. <Dove vai? Mi lasci? Non puoi, non dopo che mi sono innamorata di te! Non dopo che ho passato tutto questo! Mia madre! Se ti manda via non la perdonerò mai!> <Non dire assolutamente una cosa simile, non lo merita. Ti vuole bene e quello che ha scoperto in poche ore avrebbe reso foll...
(continua a leggere)

It's not a role game it's real slavery

domre
Stasera vado a cena con le amiche, però prima passo a trovarti.  Dovrai andare senza mutandine e tenere la gonna sollevata e poggiare il culo nudo sul sedile.  Va bene. Rischio di bagnare il sedile dell'auto…  Metti un asciugamano. Poi se non succede niente potremo vederci.  …  Eccomi qui…  …  Non ti fidi ti ho detto che non le avrei messe!  Posso fare quello che voglio per cui se voglio tocc...
(continua a leggere)

UNA FAMIGLIA FELICE (5)

domre
CAPITOLO 13 Per Silvana e Roberto il risveglio fu molto dolce. La prima ad aprire gli occhi fu la zia. Si sentiva appagata e felice, anche se un leggero bruciore all’ano le ricordava di aver perso l’ultima verginità. Non le dispiaceva che Roberto le avesse rotto il culo, anzi, al ricordo della notte trascorsa facendo l’amore con lui si sentì euforica. Sentì una mano del nipote appoggiata ad un seno e questo la eccitò nuovamente. Lentame...
(continua a leggere)

Sepolta Viva

lenny1176
La schiava e il suo proprietario erano in salotto, lui seduto sul divano lei inginocchiata a terra nuda. Tra un mese ci sposiamo, sei pronta? Io si. - rispose abbassando gli occhi, ed attendendo una conferma anche dal suo uomo e padrone. E’ tutto pronto? Si la signora e’ venuta oggi e mi ha detto che ha previsto tutto, spedito gli inviti e ricevuto le conferme ogni cosa e’ pronta. E l’altra cerimonia?  Anche quella m...
(continua a leggere)

La stessa..

gatta
Dopo molto tempo di silenzio mi permetti  di avvicinarmi  di nuovo a Te..  Mi dici esattamente  quello che pensi  di me mentre sono in macchina, mentre  guido la Tua voce  mi accompagna e nonostante Tu mi stia dicendo cosa vedi  che non va in me,io.. io sono felice perché  la Tua voce in questi  giorni mi sta dando  pace. Mi fermo nel  parcheggio di un vivaio all'improvviso  mi dici di abbassarmi i jeans fino alle ca...
(continua a leggere)
Trovati 561 risultati